lunedì 24 giugno 2013

Crêpes di ceci con ricotta, zucchine e pomodori secchi


Quanto mi piacciono le crêpe... eppure non le facevo da un secolo, infatti questa è la prima volta che inserisco questo piatto nel blog. Forse le avevate viste già in anteprima nel mio profilo Facebook o nella pagina del blog, e questa è la ricetta (adatta anche per i celiaci). La farina di ceci viene ottenuta dalla macinatura dei ceci essiccati e ha le stesse proprietà del legume fresco. Perciò, è una buona fonte di proteine vegetali e di vitamine, senza dimenticare il basso contenuto di carboidrati rispetto alla farina di frumento.
Per questo motivo è una ricetta gustosa e leggera, un piatto unico da completare con una fresca insalata.

Ecco gli ingredienti (per 8 crêpe - sufficienti per 4 persone)

Per le crêpe:
  • 125 g di farina di ceci
  • 2 uova
  • 200 g di latte fresco
  • sale q.b.
  • olio q.b. per ungere la padella

Per il ripieno e il condimento:
  • 300 g di ricotta di pecora
  • 6 cucchiai di parmigiano grattugiato fresco
  • 3 zucchine
  • 1 piccola cipolla
  • 3 pomodori secchi interi (6 mezzi pomodori)
  • qualche cucchiaio di latte (all'occorrenza)
  • sugo di pomodoro
  • 2-3 cucchiai di provolone piccante grattugiato al momento

Come si fa:

Preparare le crêpe (potete farle il giorno prima e conservarle in frigo in un sacchetto per congelare oppure in freezer, scongelandole bene prima di utilizzarle):
  1. Mettere la farina in una ciotola abbastanza capiente, tenete conto che andranno aggiunti altri ingredienti e verrà utilizzata la frusta per sbattere il composto.
  2. Aggiungere le uova e iniziare a mescolare con la frusta
  3. Aggiungere il latte a filo e il sale, quindi mescolare ancora con la frusta fino a ottenere una pastella liscia e senza grumi.
  4. Utilizzando un pennello o un po' di carta da cucina, ungere d'olio una padella antiaderente di 20-22 cm di diametro e far scaldare la padella. Versare un mestolo di impasto e distribuirlo bene sul fondo sollevando la padella e inclinandola in ogni direzione.
  5. Far cuocere per un minuto la crêpe da un lato; inizieranno a formarsi delle piccole bolle e la crêpe si staccherà dal fondo; se non si stacca del tutto, ci si può aiutare con una paletta di legno.
  6. Girare con delicatezza la crêpe e finire di cuocere l'altro lato per 1 minuto o 2.
  7. Posare la crêpe su un piatto e procedere fino a terminare l'impasto. Le crêpe possono essere impilate senza problemi.

Preparare il ripieno:
  1. Lavare e mondare le zucchine, quindi tagliarle prima a fette poi a cubetti di circa 5 mm.
  2. Affettare la cipolla e soffriggerla a fuoco dolce per alcuni minuti, finché non si sarà ammorbidita senza brunirsi.
  3. Aggiungere le zucchine e farle cuocere per 7-8 minuti; devono rimanere croccanti, in modo da evitare che si spappolino con il passaggio in forno. Regolare di sale e lasciare intiepidire.
  4. Nel frattempo, lavorare la ricotta in una ciotola con il parmigiano, fino ad ottenere un composto cremoso. Se la ricotta è abbastanza fresca, rilascia una certa quantità di siero, se invece è di 1 o 2 giorni, può essere necessario aggiungere 2 o 3 cucchiai di latte per rendere il composto più cremoso.
  5. Asciugare i pomodori secchi con carta da cucina se sono sott'olio; se sono asciutti, ammollarli in acqua tiepida per qualche minuto, quindi tagliarli a striscioline e poi a cubetti di 4-5 mm.

Riempire le crêpe e infornare:
  1. Sporcare il fondo di una teglia con qualche cucchiaiata di sugo di pomodoro.
  2. Spalmare su ogni crêpe uno strato di crema di ricotta.
  3. Aggiungere le zucchine a cubetti e i pomodori secchi.
  4. Arrotolare le crêpe e disporle nella teglia.
  5. Coprire con il sugo e spolverare con il provolone grattugiato.
  6. Infornare a 180° per una decina di minuti o finché il provolone non si sarà sciolto. L'assenza di gratinatura è voluta, in quanto mi piaceva l'idea di mantenere questo piatto morbido e fresco.


-->

10 commenti:

  1. Ciao Stefania :) Anche io adoro le crepes (sia dolci che salate) ma non le faccio da una vita! Ora mi è venuta voglia! :D Queste sono invitantissime, amo la ricotta, i pomodori secchi e le zucchine... la farina di ceci le rende ancora più gustose e originali, bravissima! Salvo la ricetta ;) Complimenti, un bacione e buona serata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale! :) ovviamente mi sono scordata di scriverlo nel post ma hai proprio ragione: la farina di ceci ha un gusto davvero particolare... un po' rustico, un po' tendente al dolce, che le rende proprio fresche e gradevoli.

      Elimina
  2. anche io adoro le crèpes! ma con la farina di ceci non le avevo mai provate, e visto che hanno un aspetto super invitante sono da provare al più presto!! buona serata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, grazie! :) Se dovessi provarle, fammi sapere!

      Elimina
  3. Ciao! Che bella idea le crepe di farina di ceci: immagino che al sapore ricordino un poco le panelle (sono siciliana). Le provo di certo, complimenti sinceri. Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ada! :) lo so che sei siciliana, seguo il tuo bel blog! Sai che le panelle non le ho mai provate? Prima o poi lo farò! Le ho assaggiate una sola volta in un ristorante siciliano qui a Roma e mi son piaciute proprio tanto ma non mi sono ancora cimentata! Grazie per avermele ricordate :)

      Elimina
  4. Non ero mai passata, ma ho sbirciato d ho visto che ci sei anche tu sabato :) bel blog complimenti.. ci vediamo a Firenze!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Vale! Grazie per la visita... Avevo risposto al tuo commento ma per qualche motivo non vedo più il testo :-( Dicevo che probabilmente per Firenze non sarei riuscita a farcela e infatti sono qui a Roma, sigh! Spero in una prossima occasione! A presto :)

      Elimina
  5. Mi avrebbe fatto piacere rivederti a Firenze ma è andata così...interessanti queste crepes anche io le adoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me Sabry, non sai quanto! E purtroppo non sono riuscita a farcela... dài, ci saranno sicuramente altre occasioni, a settembre no? O magari anche prima a Roma. Un bacio e grazie per essere passata :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...