lunedì 11 novembre 2013

Empanadas con gruyère e verdure - Swiss Cheese Parade


Street Food, cibo da strada. È il tema scelto quest'anno per il contest dei Formaggi Svizzeri realizzato in collaborazione con il blog Peperoni e Patate... Ed io, che di stuzzichini e assaggini letteralmente ci camperei, ho decisamente apprezzato! E questa è la prima ricetta con cui partecipo al contest.

Era da tanto che volevo provare a realizzare l'impasto delle empanadas argentine, dei bocconcini saporitissimi che in genere hanno un ripieno di carne un po' speziato. E io invece ci ho messo il formaggio e anziché con la carne ho preferito accompagnare il ripieno con delle verdure perché gli altri ingredienti non sovrastassero il gusto del Gruyère, un formaggio dal sapore deciso ma al contempo delicato, nel grado di stagionatura utilizzato.
Ed ora passo subito alla ricetta.

Ingredienti (per 15-16 pezzi)

Per l'impasto
  • 400 g di farina 00
  • 100 g di strutto
  • 15 g di sale
  • acqua tiepida

Per la farcitura
  • 125 g patate, al netto degli scarti (1 patata media)
  • 125 g peperoni (1/2 peperone)
  • 250 g melanzane (1/2 melanzana medio-grande)
  • 1/2 cipolla
  • 150 g di Gruyere
  • 4 cucchiai colmi di Sbrinz grattugiato
  • un mazzettino di prezzemolo tritato
  • olio extravergine
  • sale
  • pepe nero

Come si fa
  1. Iniziare preparando l'impasto: sciogliere lo strutto a fuoco basso e lasciarlo intiepidire
  2. Setacciare la farina e unire il sale, mescolando bene gli ingredienti secchi.
  3. Disporre la farina a fontana, versando al centro lo strutto.
  4. Impastare aggiungendo acqua tiepida fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.
  5. Lasciare riposare per 30-40 minuti, coperto con pellicola o con una ciotola capovolta.
  6. Preparare ora il ripieno: lessare la patata con la buccia e, quando si sarà freddata, tagliarla in cubetti di circa 1/2 cm.
  7. Sbucciare la melanzana ed eliminare i filamenti bianchi dal peperone, quindi tagliarli in cubetti di circa 1/2 cm. 
  8. Affettare sottilmente la cipolla e lasciarla appassire a fuoco basso in padella con 3-4 cucchiai d'olio extravergine.
  9. Aggiungere melanzane e peperoni e un po' di sale e lasciare stufare fino a cottura a padella coperta. Le verdure dovranno essere morbide ma ben asciutte, altrimenti il liquido di vegetazione rischierebbe di rovinare l'impasto. Lasciare raffreddare.
  10. In una ciotola, unire le verdure, lo Sbrinz grattugiato, il Gruyère tagliato a cubetti piccoli e il prezzemolo.
  11. Regolare di sale e aggiungere, a piacere, una spolverata di pepe nero macinato al momento.
  12. Sulla spianatoia, stendere l'impasto a uno spessore di 2-3 mm.
  13. Tagliare dei dischi con un coppapasta rotondo (il mio era da 10 cm).
  14. Disporre al centro dei dischi un cucchiaio di ripieno, inumidire i bordi con poca acqua usando le dita o un pennello, quindi chiudere le empanadas premendo bene sul bordo e formando una sorta di ghirlanda (il cosiddetto repulque - in rete si trovano diversi video che mostrano come eseguire la tecnica di chiusura). In alternativa, si può semplicemente rigirare il bordo oppure schiacciare con i rebbi di una forchetta per assicurarsi che il ripieno non fuoriesca.
  15. Cuocere a 180° per 15-20 minuti o finché non saranno belli dorati.

Questa ricetta partecipa al contest Swiss Cheese Parade



-->

4 commenti:

  1. Ciao Stefania,
    come ti capisco, anche io andrei avanti a stuzzichini. ..pizzette, sslatini, bruschettine. ..e chi più ne ha, più ne metta!
    Le empanadas mi piacciono molto, ma non le ho mai fatte ( solo mangiate eh eh) e la tua versione mi piace molto e poi sono anche belle.
    Brava!
    Un bacione,
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Grazie Cri! Sai che non le avevo fatte nemmeno io? La pasta è semplice e davvero ben lavorabile, penso che la proverò su altre cose, tempo tiranno permettendo! Un bacione :)

      Elimina
  2. upperò che bontà!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...